Gran Guardia

Parcheggio consigliato

PRENOTA ORA Arena
Via M.Bentegodi, 8
Verona - 37122
Tel: +39 045/8009333
Fax: +39 045/8019048
Email: verona.arena@saba.eu Vedi parcheggio

Altri parcheggi: Ospedale Borgo Trento, Arsenale, Isolo, Polo Zanotto

Adiacente a Piazza Bra, sorge maestosamente la Gran Guardia. La costruzione dell’edificio risale al XVII secolo ma fu ultimato solo nella prima metà del 1800. La paternità dell’opera è attribuita al progettista Domenico Curtoni, nipote del famoso architetto veronese Michele Sanmicheli. Oggi l’edificio è adibito per mostre e congressi. Tredici arcate formano il portico segnato per questo da un forte senso di chiaro-scuro, la parte superiore è invece composta da quindici vetrate che alternano a loro volta doppie colonne classicheggianti. Il palazzo impreziosisce la parte meridionale di Piazza Bra, sita in pieno centro storico. Per questo motivo, la visita della piazza e della Gran Guardia suggerisce il parcheggio della propria vettura e il proseguimento a piedi. Da qui si può muovere attraverso le numerose vie di Verona, ricchissime d’arte, e arricchire il proprio bagaglio culturale quanto più è possibile. Per godere delle attrazioni e della bellezza della città senza stress vi consigliamo ben tre parcheggi siti vicino Piazza Bra che vi danno la possibilità di non essere mai troppo distanti dalla vostra auto. Il Parcheggio Arena in via M. Bentegodi n. 8, il Parcheggio Isolo in via Ponte Pignolo n. 6,e il Parcheggio Arsenale in Piazza Arsenale n. 8, tutti e tre siti nelle adiacenze del centro storico, solo l’ultimo è un parcheggio all’aperto.

La città di Verona

Trovare parcheggio a Verona può essere un problema: per non cercarlo inutilmente, trovatelo con Saba e godetevi a pieno la città.

Un po' di storia

La città di Verona conta ad oggi 260 mila abitanti ed è visitata da milioni di turisti ogni anno.
Questa fama è indubbiamente dovuta alla grande storia che è dietro a questo capoluogo, un'area abitata sin dal Neolitico lungo il corso dell'Adige.
Successivamente...

Scopri la città di Verona »