Parcheggio a Pisa

Trovare parcheggio può essere un problema: per non cercarlo inutilmente, trovatelo con Saba e godetevi a pieno la città.

I nostri parcheggi a Pisa:

Piazza Vittorio Emanuele II - Piazza Vittorio Emanuele II - Pisa - 56125
Tel: +39 0502206491 - +39 0502201225 Fax: +39 05043537 Email: pisa.vittorioemanuelesecondo@saba.eu

La città di Pisa

Trovare parcheggio a Pisa può essere un problema: per non cercarlo inutilmente, trovatelo con Saba e godetevi a pieno la città.

Un po' di storia

Pisa antica nacque a Nord, a destra dell’Arno, lambita dal fiume Serchio. Più tardi si espanse oltre il fiume e la cinta muraria di Cocco Griffi del 1155 e venne a racchiudere anche il quartiere di Kinzica che, nel corso del tempo, divenne popoloso e ricco di attività commerciali. La città risulta così naturalmente divisa dal fiume in due parti: Tramontana e Mezzogiorno. Da secoli le due mezze città si sfidano sul Ponte di Mezzo in una prova che una volta era guerriera: Il Gioco del Ponte.

Il Ponte di Mezzo, chiamato già dal XII secolo “Ponte Vecchio” (pons vetus) perchè, probabilmente, il più antico della città, fu per molto tempo l’unico collegamento tra la zona nord e quella sud di Pisa. In legno fino al 1035, venne nei secoli successivi ricostruito e modificato varie volte. L’attuale ponte è del 1950 e sostituisce quello costruito dall’ingegnere dell’ufficio dei Fossi, Francesco Nave tra il 1659 ed il 1661 e distrutto dai tedeschi nel 1944. Dal 1982 è sede del Gioco del Ponte che si disputa l’ultima domenica di giugno, a conclusione delle iniziative che caratterizzano il Giugno Pisano.

Come arrivare a Pisa

Le due autostrade principali che collegano Pisa sono la A11 e la A12.
Si può arrivare anche per Strade Statali: la 12 che conduce a Nord fino all'Austria, l'Aurelia che la congiunge a Roma e la SS 67 che passa per Firenze.
A livello ferroviario la città è un importante snodo del Nord, il che permette di arrivare facilmente sia via treno, scendendo a Pisa Centrale, sia via aereo, con la stazione Pisa Aeroporto, sita nei pressi dello stesso.
Comodo quindi anche arrivare in automobile, potendo così parcheggiare nei pressi delle stazioni.
V'è anche un porto turistico, attualmente in costruzione, che disterà 13 km dal centro della città.
Pisa è poi sede del più importante aeroporto dell'intera Toscana, il Galileo Galilei, che ospita anche collegamenti intercontinentali diretti.

Cosa vedere a Pisa

Pisa è una delle città d’arte più importanti d’Italia ed è famosa in tutto il mondo per la sua celebre Torre Pendente.

La Piazza del Duomo, chiamata anche Piazza dei Miracoli, è la principale attrazione della città che, oltre alla Torre, comprende anche il Battistero, la Cattedrale e il Cimitero Monumentale. Il Duomo e il Battistero creano un bellissimo insieme di decorazioni gotiche e romaniche dallo splendido marmo candido. Sempre in Piazza dei Miracoli si trovano anche il Museo delle Sinopie, all’interno del quale sono custoditi i disegni preparatori degli affreschi del Camposanto, e il Museo dell’Opera, ricca collezione di sculture, pitture e reliquiari antichi.

Per avere davvero un’idea della grande storia di Pisa e dei tantissimi tesori che conserva, basta camminare per le strade e per i vicoli del centro: si possono così apprezzare Piazza dei Cavalieri, sede della Scuola Normale Superiore, Piazza Dante, Piazza delle Vettovaglie e infine i Lungarni, con i loro imponenti palazzi storici che si specchiano nelle acque del fiume Arno che attraversa la città.

Consigliamo una visita nella splendida Piazza dei Cavalieri dove si trovano il Palazzo dei Cavalieri, sede la Scuola Normale Superiore e il Palazzo dell’Orologio che racchiude la Torre del Muda, dove morì il Conte Ugolino della Gherardesca, protagonista del XXXIII Canto dell’Inferno della Divina Commedia.

Da non trascurare le Mura medievali di Pisa che si aprono in diverse meravigliose porte ben conservate: Porta Garibaldi, Porta Santa Marta, Porta San Zeno, Porta del Parlascio, Porta a Lucca, Porta San Ranierino, Porta Nuova, Porta Buoza, Porta a Mare.

Tornando ai Lungarni troviamo numerosi palazzi che si affacciano sul fiume tra i quali il Palazzo Reale, il Palazzo Lanfreducci e il Palazzo Agostini sul Lungarno Pacinotti; il Palazzo Gambacorti, il Palazzo Mosca e il Palazzo Alliata sul Lungarno Gambacorti. Tutti questi edifici offrono degli splendidi esempi di architettura tardo-medievale che contribuiscono a creare la tipica atmosfera incantata dei Lungarni.

Vicino al Ponte Solferino sorge inoltre la piccola chiesa di Santa Maria della Spina (1230), uno dei maggiori capolavori dell’arte gotica in Italia.

I musei che racchiudono le bellezze della città sono il Museo del Palazzo Reale e il Museo di San Matteo, mentre il nuovo Palazzo Blu è sede di mostre nazionali e internazionali di incredibile valore. Da non perdere un’isola di contemporaneità con “Tuttomondo“, il murales che il celebre artista Keith Haring ha donato a Pisa e visibile sulla parete del Convento di Sant’Antonio.